SCARICA LA GUIDA GRATUITA

Menu

Mascherine lavabili, sì o no?

28 Ottobre 2020 - BLOG
Mascherine lavabili, sì o no?

Facciamo un po’ di chiarezza sul tema.

Da più parti stanno arrivando notizie di questo genere: le persone che si presentano in ospedale con mascherina di stoffa vengono invitate a gettarle e a sostituirle o con mascherine chirurgiche o con mascherine FFP2. Richiesta sensata, essendo l’ospedale un luogo potenzialmente molto a rischio.

Lontano però da questo ambito, si possono ancora tollerare i tessuti? O è meglio rinunciare e passare unicamente al prodotto chirurgico?

Secondo Altroconsumodipende da caso a caso. Una buona mascherina, infatti, è un giusto mix tra compattezza del tessuto, numero di strati sovrapposti e dettagli costruttivi.

Anche dopo il lavaggio pare che le mascherine mantengano le loro caratteristiche, anche per 30 volte. In merito all’etichetta… tanto vale lasciar perdere, ci sono poche indicazioni e solo a cura del produttore. Idem per le taglie, una vera e propria giungla.

In una parola: un po’ troppa confusione.

Se lavori all’interno del locale, per te e i collaboratori punta su qualcosa di più protettivo, a salvaguardia della salute di tutti, clienti e non.

Trovi le nostre migliori proposte di dispositivi di protezione individuale sull’e-commerce www.ristopiulombardia.it, mentre il nostro consulente è a tua disposizione tramite il Service Center per aiutarti a selezionare tutti i prodotti per sanificare e pulire a fondo il locale.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *