SCARICA LA GUIDA GRATUITA

Menu

Coronavirus e superfici

18 Novembre 2020 - BLOG
Coronavirus e superfici

Pulire e sempre pulire… ma con quale obiettivo? Tenere lontano il virus? Abbatterlo?

Se vuoi proteggere te e i clienti lavora in modo intelligente, non a caso.

E impara a conoscere il tuo nemico, per esempio studiando il tempo in cui il virus resiste sulle superfici. Ecco cosa ci spiega a proposito il Ministero della Salute.

“Le evidenze scientifiche al momento disponibili indicano che il tempo di sopravvivenza del virus sulle superfici vari in relazione al tipo di superficie considerata. Si va da alcune ore (come ad es. sulla carta) fino a diversi giorni (come sulla plastica e l’acciaio inossidabile).

Tuttavia, bisogna considerare che i dati finora disponibili, essendo generati da condizioni sperimentali, devono essere interpretati con cautela, tenendo anche conto del fatto che la presenza di RNA virale non indica necessariamente che il virus sia vitale e potenzialmente infettivo.

L’utilizzo di semplici disinfettanti è in grado di uccidere il virus annullando la sua capacità di infettare le persone, per esempio disinfettanti contenenti alcol (etanolo) o ipoclorito di sodio (candeggina/varechina).
Ricorda di pulire gli oggetti che usi frequentemente (telefono cellulare, auricolari, microfono) prima con acqua e sapone o altri detergenti neutri e poi disinfettarli con prodotti a base di ipoclorito di sodio (candeggina/varechina) o etanolo (alcol), tenendo conto delle indicazioni fornite dal produttore”.

Per il tuo locale affidati sempre a Sano+, che ti garantisce prodotti di estrema qualità e sicurezza.

Li trovi su www.ristopiulombardia.it

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *